Volley | Coppa Italia 2020: Civitanova-Perugia 3-2, la Lube festeggia il suo sesto trofeo

CUCINE LUBE CIVITANOVA – SIR SAFETY PERUGIA: 3-2 (21-25; 25-23; 25-23; 34-36; 15-10).

Non si ferma più la Lube Civitanova, che dopo aver trionfato ai Mondiali per Club conquista adesso l’edizione 2020 di Coppa Italia al termine di uno scontro infinito contro Perugia. Un incontro emozionante quello andato in scena in una gremita Unipol Arena, caratterizzato da colpi di scena e da continui ribaltamenti di risultato. La formazione di Fefé de Giorgi trova così il riscatto dopo la cocente sconfitta subita lo scorso anno contro la Sir Safety sempre sul taraflex bolognese. Per Juantorena e compagni si tratta della sesta Coppa Italia nella storia della società, che si va ad aggiungere al filotto vincente iniziato nella scorsa stagione con la conquista dello scudetto 2019.

E’ subito la formazione di Heylen a premere sull’acceleratore grazie a uno scatenato Leon (30 punti): la squadra di casa ristabilisce subito la parità nel set successivo, condotto sino alla fine sul filo dell’equilibrio. Inizio equilibrato anche nel terzo parziale, che prosegue punto a punto sino al 14-14, poi ci pensa il servizio biancorosso a mettere le distanze ed è infine il capitano Juantorena (28 punti) a mettere a terra la palla che vale il 2-1.

Perugia però non ci sta, la ripresa è sempre equilibrata ma De Cecco e compagni trovano il primo importante vantaggio sull’11-14 col murone di Atanasijevic (19 punti). Il malore di un tifoso tra gli spalti interrompe brevemente il gioco: si riprende dopo l’intervento dei sanitari, Juantorena e compagni accorciano di nuovo le distanze ed inizia un inseguimento concluso poi ai vantaggi (34-36) con il super muro di Leon, che decreta l’accesso al tie break.

Inizio travolgente per la Cucine Lube nel set conclusivo: il cambio campo è nettamente a vantaggio dei padroni di casa (8-4). Inutili i tentativi di rimonta dei perugini, a cui non basta il pericolosissimo servizio di Leon per fermare la Lube. Sul 13-9 è proprio Leon a sbagliare la battuta, passando la parola ai biancorossi che chiudono agevolmente sul 15-10 con l’attacco di Leal.

(Fonte foto: Pagina Facebook LUBE Civitanova)