Verso Juventus-Fiorentina, parla Allegri: “Pensiamo a vincere lo scudetto. Cuadrado partirà titolare”




La Juventus, dopo l’inaspettata eliminazione dalla Champions League, domani scenderà in campo alle 18 per affrontare la Fiorentina all’Allianz Stadium. Alla compagine torinese basterebbe un pareggio per conquistare il suo ottavo scudetto consecutivo. Il tecnico bianconero Massimiliano Allegri ha presentato la sfida con i viola in conferenza stampa. Di seguito le sue dichiarazioni:

Champions League

Bisogna smaltire immediatamente l’eliminazione e pensare subito alla stagione successiva ma solo dopo aver conquistato lo scudetto. Ho sempre detto che l’arrivo di Ronaldo non doveva coincidere per forza con la vittoria finale. Ho riguardato due volte la partita con l’Ajax per capire dove abbiamo sbagliato perché le considerazioni vanno fatte a mente lucida ma una brutta prestazione non può cancellare di certo l’ottima stagione che abbiamo disputato”.

Futuro

Ancora con la società non abbiamo discusso perché stavamo pensando alla Champions, appena vinceremo lo scudetto ne riparleremo”.

Ronaldo e Cancelo

Cristiano ha fatto una stagione eccellente e domani giocherà, è deluso ma è il futuro della Juventus mentre Cancelo deve crescere e può divetare tra i terzini più forti al mondo”.

Infortunati

Abbiamo tanti giocatori fuori. Perin e Khedira hanno finito la stagione, anche Mandzukic difficilmente recupererà in tempo per il finale di campionato”.

Tifosi e gruppo

Sicuramente i tifosi saranno orgogliosi di festeggiare l’eventuale scudetto, mi aspetto una festa perché oramai la Champions non si può più cambiare. Non ho alcuna lamentala da fare nei confronti dei ragazzi, loro devono essere orgogliosi ma è normale che non siano felici. Non sempre si può arrivare in fondo“.