Verso Arsenal – Napoli, Ancelotti: “Siamo pronti, onorati di giocare questa partita”

Tra poco più di ventiquattro ore il Napoli scenderà sul prato dell’Emirates per affrontare l’Arsenal nella gara d’andata dei quarti di Europa League. Una sfida tanto ostica quanto affascinante quella che attende i partenopei, che dovranno disputare una grande partita per uscire indenni dalla tana dei Gunners e giocarsi la qualificazione al San Paolo. Lo sa bene il tecnico Carlo Ancelotti, intervenuto oggi nella classica conferenza stampa della vigilia. Di seguito le sue dichiarazioni più rilevanti:

LA GARA DELL’EMIRATES

“Domani dovremo difendere meglio, ma questo non vuol dire che faremo una partita di difesa. Non sarà una gara decisiva, ma indirizzerà la qualificazione: potrà renderci più o meno difficile la gara di ritorno al San Paolo”

“La fase di costruzione? Per noi può cambiare a seconda della loro disposizione tattica, però abbiamo provato diverse soluzioni quindi non c’è problema. Che impostazione tattica mi aspetto da parte loro? Possiamo affrontare sia una punta e due trequartisti che due punte e un trequartista. Non cambia molto, ci siamo preparati per entrambe le eventualità”

“Chi giocherà in attacco? Possono giocare Insigne e Milik, Insigne e Mertens, Mertens e Milik o con la sorpresa Ounas e Younes…

EMERY

“Ha molta più esperienza rispetto a me in Europa League, ha tutta la mia stima. Domani sarà difficile per noi con lui in panchina. Il suo Arsenal è diverso rispetto a quello di Wenger, sono squadre diverse con differenti giocatori; ma sono comunque competitivi, sia in Premier che in Europa League. Siamo onorati di poter giocare questo quarto di finale”.




LA CONDIZIONE DELLA SQUADRA 

“Il solo giocatore da valutare è Verdi, gli altri sono tutti a disposizione eccezion fatta per Albiol e Diawara”

“Come riattaccare la spina dopo i risultati negativi? Servirà chiarezza su quello che dovremo fare, affronteremo un avversario difficile ma, facendo ciò che sappiamo e possiamo fare, potremo metterlo in difficoltà”