Tennis | Wimbledon, ottavi di finale: Berrettini fuori, Fognini multa clemente

La corsa di Matteo Berrettini finisce agli ottavi di finale del torneo di tennis di Wimbledon, l’azzurro perde contro il campione Roger Federer 1-6, 2-6, 2-6. Una gara dominata dallo svizzero che ha eliminato facilmente l’ultimo atleta italiano della competizione londinese. Andreas Seppi, infatti, viene battuto nel secondo turno, mentre Thomas Fabbiano e Fabio Fognini nel terzo.

Proprio durante il turno precedente Fognini ha usato dei toni coloriti rivolgendosi alla platea del campo numero 14 ma la questione dovrebbe essersi chiusa senza gravi conseguenze. Il tennista italiano è stato eliminato dallo statunitense Sandgren, nel corso del match, però, ha pronunciato delle parole molto forti contro il pubblico. A causa delle sue esclamazioni quali: “Maledetti inglesi, dovrebbe scoppiare una bomba su questo circolo”, il Ceo dell’All England Club Richard Lewis ha dichiarato che: “È stato uno di quei commenti a caldo che si dicono sul momento è stata una uscita infelice e Fabio è stato abbastanza bravo e si è scusato subito – prosegue Lewis -. Non mi sorprenderebbe se ricevesse una piccola multa, però terremo certamente conto del contesto e abbiamo accettato prontamente le scuse“. Per questa ragione l’eventuale sanzione ai danni dell’azzurro non sarà esemplare.