Tennis| Australian Open, 2° turno: avanti Federer e Nadal, fuori Anderson. Sorridono Seppi e Fabbiano

Si sono conclusi da poco gli incontri valevoli per il secondo turno dell’Australian Open in corso di svolgimento a Melbourne.

Bilancio sostanzialmente positivo per i colori azzurri visti i successi di Andreas Seppi e Thomas Fabbiano. Si ferma, invece, ai trentaduesimi Stefano Travaglia (superato in 5 set del georgiano Basilashvili), stessa sorte per Marco Cecchinato che, dopo la rocambolesca sconfitta nel singolare, non riesce a riscattarsi nel doppio maschile con Matteo Berrettini. I due atleti azzurri, infatti, sono stati sconfitti dall’accoppiata ucraino – croata formata da Denys Molchanov e Igor Zelenay.  Seppi si è imposto in tre set (3-6, 4-6, 4-6) sul padrone di casa Jordan Thompson, mentre Fabbiano ha vinto le resistenze dello statunitense Opelka al termine di una sfida lunga e combattuta (6-7, 6-2, 6-4, 3-6, 7-6).

Per quanto riguarda i protagonisti più attesi si segnalano le vittorie di Federer e Nadal e, soprattutto, l’inaspettato K.O. di Anderson. Affermazione a fatica per lo svizzero, che ha avuto la meglio di un coriaceo Daniel Evans in due ore e trentacinque di gioco (6-7, 6-7, 3-6). Tutto facile, invece, per il  numero due al mondo che si sbarazza in dell’australiano John Ebden in tre set (6-3, 6-2, 6-2). Kevin Anderson, quinta testa di serie e finalista a Wimbledon 2018, cade a cospetto di un sorprendente Frances Tiafoe che, adesso, se la vedrà con l’azzurro Seppi.

Nel femminile, infine, si segnala lo sgambetto della russa Anastasia Pavlyuchekova alla numero 9 Kiki Bertens (3-6, 6-3, 6-3). Vittorie agevoli per tutte le altre atlete della top ten impegnate in questa giornata: Angelique Kerber (2-6, 3-6 alla brasiliana Maia), Caroline Wozniacki (6-1, 6-3 a Johanna Larsson), Petra Kvitova (6-1, 6-3 alla Begu), e Sloane Sthepens (6-3, 6-1 alla magiara Babos). Accede al turno successivo anche una rediviva Maria Sharapova che si impone senza alcun problema su Rebecca Peterson (6-2, 6-1).