Supercoppa Europea | Adrian fenomenale: il Liverpool batte il Chelsea ai calci di rigore

La finale di Supercoppa Europea, giocatasi a Instanbul, ha visto da protagoniste Liverpool e Chelsea ed è stata vinta ai calci di rigore dalla squadra di Jurgen Klopp, decisivo l’errore di Abraham per i Blues.

IL MATCH, 2-2 (5-4)

Il Besiktas Stadium è sin dal primo minuto teatro di un grande calcio, il club di Londra inizia meglio e al 22′ va vicinissimo al vantaggio con Pedro, che dopo una grande accelerazione all’interno dell’area di rigore colpisce la traversa. Il goal che sblocca la gara non tarda però ad arrivare e 10 minuti più tardi Giroud porta avanti il Chelsea con un diagonale rasoterra che finisce alle spalle di Adrian. La squadra di Klopp perde fiducia e Pulisic insacca la rete del 2-0, annullata in seguito per fuorigioco. I primi 45 giri d’orologio terminano dunque sul risultato di 1-0 per i londinesi.

Nel secondo parziale il Liverpool reagisce e dopo appena 3 minuti trova il pareggio con Manè, che respinge a porta vuota la parata di Kepa. La gara assume tutto un altro significato, le squadre si allungano e lo spettacolo pervade il terreno di gioco, entrambe le compagini vanno più volte vicino alla rete del 2-1 senza però trovare la giocata vincente, portando il match ai tempi supplementari.

Nel primo tempo dell’over time il Liverpool ribalta il risultato, ancora con Manè, che insacca il pallone sotto la traversa: 2-1 per i Reds. La partita però non vuole saperne di finire e pochi istanti dopo l’arbitro concede un penalty alla squadra di Lampard, trasformato in seguito da Jorginho, portando nuovamente il risultato sul pareggio e la gara ai calci di rigore dove, grazie ad un errore di Abraham, che si fa ipotizzare da un grandissimo Adrian, il Liverpool porta a casa la Coppa.