Serie B, Pescara-Cosenza 1-1: Scognamiglio risponde a Tutino

Si è da poco concluso l’anticipo della 29esima giornata di Serie B. All’Adriatico, Pescara e Cosenza non sono andate oltre l’1-1. Aprono le marcature gli ospiti con la rete di Tutino, abile nel ribadire in rete sulla respinta di Fiorillo. Il vantaggio dura solo pochi minuti: gli uomini di Pillon trovano la rete del pareggio con Scognamiglio, che devia di testa su un calcio di punizione. Pareggio che permette al Pescara di agganciare il Verona al terzo posto, mentre i calabresi non riescono ad avvicinarsi alla zona play off.

Pescara (4-3-3): Fiorillo; Balzano, Gravillon, Scognamiglio, Perrotta; Bruno, Crecco (Melegoni 90′), Mmeushaj; Antonucci (Bellini 46′), Monachello (Del Sole 75′), Marras. A disp.: Kastrati, Pinto, Del Grosso, Ciofani, Bettella, Capone, Sottil. All.: Pillon

Cosenza (3-5-2): Perina (Saracco 69′); Hristov, Dermaku, Leggittimo; Bittante (Izco 87′), Bruccini, Mungo, Sciaudone, D’Orazio; Tutino (Maniero 67′), Litteri. A disp.: Baez, Schetino, Garritano, Baez. All.: Braglia

Marcatori: Tutino 54′, Scognamiglio 58′