Serie A | Inter-Roma 1-1, nessun vincitore a San Siro: Perisic risponde ad El Shaarawy




La Roma pareggia contro l’Inter 1-1. La squadra giallorossa passa in vantaggio grazie al gol di El Shaarawy, autore della sesta marcatura nelle ultime sette partite giocate a San Siro e della decima complessiva. Nel secondo tempo Perisic realizza la siglatura del pari. La Roma occupa la quinta posizione in classifica a 55 punti (-1 dal Milan di Gattuso), l’Inter sale a quota 61 al terzo posto, punteggi fondamentali in vista della lotta per la qualificazione alla Champions League del prossimo anno.

Inter-Roma 1-1

I padroni di casa non riescono a creare una buona manovra e sin dai primi minuti gli avversari impostano un gioco più efficace. Al 9′ prova a centrare Lautaro Martinez di testa, il tiro viene respinto dal portiere. L’atteggiamento del gruppo nerazzurro sembra cambiare ma proprio quando viveva un momento migliore arriva la rete romana. El Shaarawy segna l’1-0 calciando dal limite sulla destra. Asamoah, Politano e D’Ambrosio sbagliano il gol del pari e il primo tempo finisce sull’1-0 per i giallorossi.

Nel corso della ripresa l’Inter inizia positivamente: Nainggolan e Politano provano a pareggiare. Al 51′, su assist del subentrato Zaniolo, Pellegrini tira ma non inquadra lo specchio della porta. Perisic sblocca il tabellino nerazzurro siglando l’1-1: D’Ambrosio passa la palla in direzione del secondo palo e il numero 4 finalizza di testa. L’Inter si riprende e gestisce bene il match e la Roma nel finale prova a reagire, in particolare hanno due grandi chance Dzeko e Kolarov, senza riuscire però a trovare la via del gol. A San Siro la partita finisce 1-1.

Inter-Roma 1-1: il tabellino

Arbitro: Marco Guida della sezione di Torre Annunziata.

Marcatori: 14′ El Shaarawy, 61′ Perisic.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, de Vrij, Srkiniar, Asamoah; Vecino, Borja Valero; Politano (84′ Keita), Nainggolan (54′ Icardi), Perisic; Lautaro Martinez (79′ Mario). Allenatore: Spalletti.

ROMA (4-2-3-1): Mirante; Florenzi, Juan Jesus, Fazio, Kolarov; Nzonzi, Cristante; Under (46′ Zaniolo), Lo. Pellegrini (81′ Kluivert), El Shaarawy; Dzeko. Allenatore: Ranieri.

Ammoniti: Vecino, Cristante, Zaniolo