Real Madrid, Zidane torna in panchina: ecco gli obiettivi di Zizou

Real Madrid Zidane

La panchina del Real Madrid è di nuovo di Zinedine Zidane: ad annunciarlo è la stessa società spagnola tramite un tweet ufficiale. A Solari non basta dunque la vittoria in campionato contro il Valladolid per far dimenticare la cocente eliminazione dalla Champions League: per il tecnico argentino, colpevole di aver realizzato risultati ben poco soddisfacenti, in Champions come in Campionato e nella Coppa del Re, l’avventura coi Blancos termina dopo appena 9 mesi dal suo insediamento. Il ribaltone in panchina è clamoroso: era stato lo stesso Zizou a dimettersi spontaneamente dopo la terza vittoria consecutiva in Champions, ma il presidente Florentino Perez avrebbe davvero fatto follie per riaverlo. “Zidane onnipotente” titola stamane il quotidiano francese L’Equipe. Ed in effetti, le condizioni imposte da Zidane per il suo rientro non sono poche: prime tra tutte, il pieno potere nelle scelte di mercato. Il Real Madrid deve tornare a dominare in Champions e in Liga e per fare ciò Zizou pensa già ai prossimi acquisti: in attacco Kylian Mbappè e Neymar restano tra i primi obiettivi, per un investimento che potrebbe toccare i 250 milioni di euro per il solo cartellino. Al centrocampo si pensa invece a Eden Hazard, valutato 100 milioni, e Christian Eriksen per un’offerta di 80 milioni.