Lopetegui nuovo allenatore del Real Madrid: ufficiale

Lopetegui nuovo allenatore del Real Madrid

Julen Lopetegui è il nuovo allenatore del Real Madrid. Dopo aver valutato diversi profili, dagli italiani Conte, Sarri e Allegri a Pochettino, Low e Klopp, Florentino Perez ha scelto l’attuale Ct della nazionale spagnola come guida tecnica dei Blancos per le prossime tre stagioni.

Non un nome nuovo in casa Real perché Lopetegui ha già trascorso parte della sua carriera nel club madrileno: da calciatore ha militato dal 1985 al 1988 nel Castilla, seconda squadra del Real Madrid, per poi vestire la camiseta blanca della prima squadra dal 1989 al 1991, dopo una breve parentesi a Las Palmas in prestito. Nei suoi primi anni da allenatore ha avuto modo di tornare a Madrid per allenare il Real M. Castilla e, dopo la trafila in nazionale (il tecnico spagnolo ha allenato Under 19, Under 20, Under 21 ed è attualmente alla guida della Roja), tornerà nuovamente al Real, prendendo il posto lasciato scoperto da Zinedine Zidane.

Una notizia che ha sorpreso: lo scorso 22 maggio infatti Lopetegui aveva firmato il rinnovo, fino al 2020, con la nazionale spagnola, trascorso meno di un mese dalla firma e a pochi giorni dall’inizio dei Mondiali in Russia, l’allenatore ha cambiato idea in merito al proprio futuro e sposato la causa Real siglando un contratto triennale, come rivelato dalla società madrilena nel suo comunicato: “Il Real Madrid C. F. annuncia che Julen Lopetegui sarà l’allenatore della prima squadra nelle prossime tre stagioni. Julen Lopetegui – si legge nella nota ufficiale – si unirà al club dopo la partecipazione della squadra spagnola in Coppa del Mondo e dopo due anni alla guida della nazionale”.