Juventus: in attesa di Sarri, si pensa ad Icardi?

Sono trascorse poco più di due settimane dall’ultima conferenza stampa di Massimiliano Allegri. Conferenza che ha chiuso il quinquennio del tecnico livornese sulla panchina bianconera, ed ha  aperto una fase di “transizione”. Dalle parti dell’Allianz Stadium le fasi transitorie non si vedevano da troppo tempo e l’annuncio del nuovo tecnico si fa attendere. Archiviate le voci sul possibile approdo di Pep Guardiola alla Continassa, il nome che circola con più insistenza nell’ambiente juventino è quello di Maurizio Sarri. L’ex tecnico del Napoli, fresco vincitore dell’Europa League con il Chelsea, dovrebbe raccogliere la pesante eredità lasciata da Allegri, e solamente con il suo insediamento il mercato della Vecchi Signora prenderebbe il via. Sarri con molta probabilità non disporrà del suo pupillo Gonzalo Higuain: il Pipita, che non sarà riscattato dai Blues, non avrà vita lunga a Torino e continuerà la carriera altrove. Si è parlato di Roma, ma l’ex Real Madrid, nonostante i numeri dell’ultima stagione, non dovrebbe avere problemi a trovare una destinazione. Da un attaccante argentino all’altro: Mauro Icardi. Nonostante le recenti parole d’amore verso i colori neroazzurri, il bomber di Rosario sembra non rientrare nei piani di Antonio Conte e l’Inter preme per una sua cessione, possibilmente entro il 30 giugno in ottica fair play finanziario, per non dover sacrificare altri giovani. I bianconeri non hanno mai nascosto l’interesse verso il due volte capocannoniere della Serie A e potrebbero decidere di regalare a Sarri l’attaccante ideale da affiancare a Cristiano. Qui potrebbe prendere corpo un clamoroso scambio con Paulo Dybala, reduce dalla peggior stagione, a livello di gol, da quando è a Torino. Un doppio scambio per consentire ai due classe ’93 un rilancio dopo un’annata sottotono. Sensazioni, idee ed ipotesi: il calciomercato è solo all’inizio ma con queste premesse potrebbe regalare diverse sorprese.