Juventus, Conte e Pirlo in panchina: nel futuro ritorno al passato?

Conte al Real Madrid




Sembra essere giunta in casa Juventus la fine di un’era, quella targata Massimiliano Allegri, nel corso della quale la Vecchia Signora è riuscita ad arricchire la propria bacheca con diversi trofei nazionali (quattro scudetti con il quinto in arrivo e quattro coppe Italia), sfiorando solamente il grande sogno europeo della Champions League (due finali). L’addio del toscano è una voce che, con il trascorrere del tempo e l’avvicinarsi del finale di stagione, diventa sempre più insistente e si arricchisce di nuovi dettagli: l’ultimo, lanciato da TuttoSport, riguarderebbe il possibile sostituto.

Pare non si tratterebbe di un solo allenatore, ma di una coppia che rappresenta una novità per la panchina ma che potrebbe regalare grosse soddisfazioni perché composta da due campioni abituati a vincere e vecchie conoscenze della Juventus, ossia Antonio Conte e Andrea Pirlo. Il primo vestirebbe il ruolo di allenatore, il secondo sarebbe invece il vice. Un ritorno al passato per proiettarsi verso un futuro vincente così come il presente.

L’idea è di quelle stimolanti, tuttavia restano ancora in corsa Zinedine Zidane, altro grande ex bianconero e per il momento il preferito del presidente Agnelli, e Pep Guardiola.