Juve, Ronaldo: “Potrei ritirarmi l’anno prossimo, nessun giocatore detiene più record di me”





Cristiano Ronaldo, campione della Juventus, lascia sorpresi sempre tutti con le sue dichiarazioni. Il fuoriclasse ha rilasciato un’intervista ai microfoni di TVI, nella quale si racconta a 360°.

Chi vince ha sempre ragione. Io penso che nessun giocatore detenga più record di me. Inoltre non è un caso che io e Messi siamo gli unici ad aver conquistato cinque Palloni d’Oro. Juventus? Dopo il Real volevo una nuova sfida, questa era davvero allettante. I bianconeri mi sono sempre piaciuti. Mercato? Attualmente costano tutti tanto, si parte da 100 milioni e vedo difensori venduti a 75 milioni… forse allora io valgo 3-4 volte tanto!”.

Appendere gli scarpini al chiodo

Io potrei chiudere la carriera l’anno prossimo ma anche giocare fino a 41 anni. La cosa importante è godermi il momento. Ho bisogno di progetti allettanti, sono tranquillo a livello economico. Per questo motivo ho scelto la Juve. Sono motivato come il primo giorno e voglio vincere tutto in bianconero, però, la Champions League non deve essere un’ossessione, lasciamo che le cose vadano come devono”.

Lavoro

La vittoria è la mia ossessione ma con la maturità ho imparato a gestire le sconfitte, la vita non è il calcio e se non vinco non finisce il mondo. La mia Georgina non sa niente di calcio e ne sono felice”.

Il caso Mayorga

Quando mettono in dubbio il tuo onore fa male. Io ho una compagna, quattro figli di cui uno di 9 che già è intelligente. E in casa mia entrava di tutto per colpa di un giornale. Grazie al cielo si è dimostrato che sono innocente”.