Italia, test contro Usa: Politano spezza il digiuno in zona-gol. Difesa invalicabile, è 1-0 per gli azzurri

Politano spezza la crisi in zona-gol dell’Italia nei minuti di recupero del secondo tempo scaraventando in porta da pochi passi, con rabbia, un sigillo liberatorio. Gli azzurri superano per 1-0 gli Usa in amichevole, risultato che va stretto vista la gran mole di gioco prodotta nel corso della sfida. Un test che per larghi tratti ha però manifestato la “solita” difficoltà ad andare in rete, nonostante le tante occasioni create dalle parti dell’estremo difensore avversario (bravo in almeno due occasioni con altrettante decisive parate) in particolare con Verratti, Lasagna (che si mangia un gol a tu per tu col portiere statunitense). Una manovra sempre più veloce e incisiva con il tandem Verratti-Sensi capace di disegnare trame imprevedibili. Diversi esperimenti da parte del ct Roberto Mancini, a partire da Sirigu, passando proprio per Sensi, Acerbi, De Sciglio, Grifo e Kean (gli ultimi due subentrati nella ripresa).

Da una parte si è detto della solita difficoltà a metterla dentro, dall’altra solita difesa invalicabile anche senza Chiellini e Donnarumma. Una gran parata di Sirigu salva la squadra azzurra nel secondo tempo, prima del gol, tante le diagonali chiuse positivamente dal pacchetto arretrato. Il risultato? Zero tiri in porta subiti nel primo tempo (è la terza volta consecutiva che succede) e difesa ancora protagonista in positivo.

Alla ricerca di un equilibrio, oggi si può archiviare questa parentesi dedicata alle nazionali con un pizzico di sano ottimismo. Buon lavoro da parte di Mancini che ha lanciato nel migliore dei modi giocatori come Grifo che lasciano immaginare un’Italia pronta alla sterzata in vista delle gare che contano…

ITALIA-STATI UNITI 1-0
MARCATORE Politano al 49′ s.t.
ITALIA (4-3-3) Sirigu; De Sciglio, Bonucci, Acerbi, Emerson; Barella (dal 31′ s.t. Gagliardini), Sensi, Verratti; Chiesa (dal 1′ s.t. Grifo), Lasagna (dal 42′ s.t. Politano), Berardi (dal 17′ s.t. Kean). (Donnarumma, Cragno, Rugani, Mancini, Biraghi, Tonali, Politano, Pavoletti). All. Mancini
STATI UNITI (3-5-2) Horvath; Carter-Vickers, Zimmermann, Long; Cannon (dal 31′ s.t. Villafana), Delgado (dal 17′ s.t. Trapp), Adams, Acosta (dal 38′ s.t. Gall), Moore; Pulisic (dal 38′ s.t. Lletget), Sargent (dal 17′ s.t. Wood). (Guzan, Miazga, Green, Weah). All. Sarachan
ARBITRO Cakir (Turchia)
NOTE ammoniti De Sciglio, Moore, Cannon, Acosta, Sensi