Icardi – Inter: il rientro in gruppo non scongiura la cessione





La foto pubblicata su Instagram dopo la vittoria interista nel derby aveva lasciato intuire un riavvicinamento tra Mauro Icardi e l’Inter ed effettivamente, trascorso oltre un mese (era il 13 febbraio) dalla “separazione in casa” nerazzurra, il clima ad Appiano Gentile torna ad essere più mite. L’argentino pare esser pronto ad allenarsi in gruppo e sul suo profilo Instagram tornano delle foto che lo vedono nuovamente in mise interista: pace fatta?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Buongiorno Milano 👏⚫️🔵 #MI9

Un post condiviso da Mauro Icardi – MI9 (@mauroicardi) in data:

Apparentemente sembrerebbe di sì, ma in realtà è ancora tutto da vedere. Sui campi de La Pinetina oggi Icardi ritroverà mister Spalletti e, a causa della pausa per le nazionali, otto dei suoi compagni, il reintegro sarà dunque graduale e per sapere se è veramente periodo di pace occorrerà attendere che la rosa sia al completo. Il riavvicinamento era comunque nell’aria: trascinare la vicenda sino al termine della stagione era impensabile e il problema legato al ginocchio un alibi poco convincente. L’incontro tra Beppe Marotta e l’avvocato Nicoletti, legale dell’attaccante, ha dato i suoi frutti ma di fatto nulla, dal quel 13 febbraio, è cambiato: la decisione relativa alla fascia da capitano non ha subito mutamenti e nessun accordo è ancora stato raggiunto in chiave rinnovo.

Icardi rientrerà dunque in gruppo e potrebbe anche essere a disposizione del proprio allenatore per il match contro la Lazio, tuttavia solo l’apertura del calciomercato estivo potrà risolvere ogni dubbio. Lasciare l’argentino fermo ai box sarebbe stato per tutti controproducente: per il giocatore, che avrebbe faticato successivamente a trovare la propria condizione fisica migliore, e per la società, che non solo si sarebbe privata di una importante pedina per il raggiungimento dell’obiettivo Champions League ma avrebbe anche visto svalutarsi il cartellino del proprio gioiellino.

Più che di pace potrebbe quindi trattarsi di armistizio. L’unica certezza al momento è che fino al termine della stagione Mauro Icardi rimarrà un calciatore dell’Inter, il resto è ancora tutto da scoprire. Intanto le ostilità in casa nerazzurra hanno alimentato diverse voci di mercato e tra queste la più suggestiva riguarda lo scambio Icardi-Dybala con la Juventus. La Joya è un pallino di Marotta, ex bianconero, Maurito stimola invece Paratici, non è un caso che un mese fa il dirigente della Vecchia Signora parlava di un eventuale approdo dell’argentino a Torino ottenendo dall’amministratore dell’Inter una risposta: “Potrei dire la stessa cosa su Dybala”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

⚫️ #MI9 ⚫️

Un post condiviso da Mauro Icardi – MI9 (@mauroicardi) in data: