Figc e riforma dei campionati: possibile riduzione del numero di squadre in Serie A, B e C dalla prossima stagione

Gravina presidente della Figc





Questa mattina si è riunito, nella Sala del Consiglio Federale, il Comitato di Presidenza della Figc e tra gli argomenti trattati, riguardanti gli obiettivi della nuova gestione Gravina, figura la riforma dei campionati. Secondo quanto si legge sul comunicato ufficiale, il Comitato ha deciso che, dalla stagione ventura, il numero delle squadre partecipanti ai campionati di Serie A, Serie B e Serie C potrebbe essere ridotto, tuttavia esso non potrà essere inferiore, rispettivamente, a 18, 18 e 40 e ciò avverrà “su richiesta delle Leghe (salva approvazione del Consiglio federale)”. Per quanto concerne la Serie B, inoltre, dalla prossima stagione (2019/2020) verrà adottato il format del campionato in unico girone a 20 squadre, pertanto il numero di squadre promosse dalla C sarà cinque.