Fair Play Finanziario: il Manchester City rischia l’esclusione dalle coppe europee. La Uefa conferma

Nella prossime edizioni di Champions ed Europa League potrebbe non figurare il Manchester City e ciò a causa di una probabile violazione delle regole del Fair Play Finanziario. Un rischio confermato anche da Yves Leterme, presidente e capo del comitato di controllo finanziario della Uefa.

A inchiodare il Manchester City sarebbero le rivelazioni di Football Leaks, secondo le quali alcuni documenti ed e-mail risalenti al 2015 rileverebbero il trasferimento di 60 milioni di sterline dall’Abu Dhabi United Group, società proprietaria dei Citizens, alle casse del Manchester City e non derivanti quindi da una sponsorizzazione di Etihad, come dichiarato dal club inglese.

“Se queste accuse venissero confermate, – ha dichiarato Leterme nel corso di un’intervista rilasciata a Sport and Strategy, giornale belga, e ripresa dai quotidiani inglesi Telegraph e Daily Mailpotrebbe esserci un problema serio e questo potrebbe portare alla pena più pesante, ossia l’esclusione dalle competizioni Uefa”.