F1, GP Cina: Hamilton e Bottas firmano la doppietta Mercedes, terzo Vettel

Lewis Hamilton si aggiudica il GP di Cina precedendo il compagno di squadra Valtteri Bottas e Sebastian Vettel. L’altro ferrarista, Charles Leclerc, chiude invece in quinta posizione. Per le Frecce d’Argento questa è la terza doppietta su tre gare, delude ancora la Ferrari.

 

 

LA GARA

Ottimo spunto di Hamilton che, al momento della partenza, scavalca Bottas e si mette in testa al gruppo, mentre Leclerc si prende la terza posizione sopravanzando il compagno Vettel. Con il passare delle tornate il campione del mondo in carica riesce a costruire un importante distacco dagli inseguitori e prova a blindare il primo posto. Dal box Ferrari, intanto, visto il miglior ritmo di Vettel rispetto a quello di Leclerc, si decide di far passare avanti il tedesco, nel tentativo di andare a caccia delle due Mercedes. Seb, tuttavia, non riesce ad imprimere una svolta decisiva e rimane abbastanza distante dai primi due della graduatoria. La girandola delle soste si apre con il pit-stop di Verstappen che prova ad effettuare l’under – cut sulle Ferrari, il Cavallino Rampante richiama allora Vettel che, al suo rientro in pista, difende la posizione dopo un bel duello con il pilota della Red Bull. Poi si fermano anche i due delle Frecce d’Argento e Leclerc montando, così come coloro che li hanno preceduti, la mescola dura.

 

 




 

 

La classifica, a questo punto recita: Hamilton, Bottas, Vettel, Verstappen e Leclerc. L’anglo – caraibico, dunque, rimane in testa ma deve guardarsi le spalle dal ritorno del compagno di squadra. La fase centrale del GP viene animata dalla seconda tornata di soste. Ancora una volta il primo ad essere richiamato è Verstappen, poi tocca a Vettel. La Mercedes, quindi, effettua due pit stop in contemporanea: Hamilton difende il primato, mentre Bottas viene scavalcato dal monegasco del Cavallino Rampante, che era rimasto in pista. Qualche giro più tardi, però, il finlandese si riprende la seconda posizione grazie, sopratutto, alla gomma più fresca. Poi si ferma anche il classe ’97 e rientra in quinta posizione, ma prova ad aggiudicarsi il giro veloce sfruttando la nuova gomma.

Le ultime fasi della gara sono una passerella per Lewis Hamilton che centra la vittoria senza problemi, precedendo Valtteri Bottas e Sebastian Vettel, Charles Leclerc chiude quinto dietro a Max Verstappen. Dopo questo successo, il secondo consecutivo, il campione del mondo in carica si porta in vetta alla classifica iridata con 68 punti, inseguito da Bottas (62), Verstappen (42), Vettel (37) e Leclerc (36). Per la Ferrari, dunque, il bilancio non può essere positivo dopo tre GP: servirà un decisivo cambio di rotta per sovvertire le gerarchie fin qui emerse. Dalle parti di Maranello, poi, si dovrà gestire il rapporto tra i due piloti, anche alla luce dei mal di pancia palesati oggi da Leclerc. Si tornerà in pista tra due settimane, quando andrà in scena il suggestivo Gran Premio d’Azerbaijan sul circuito cittadino di Baku