Europa League: il Salisburgo vince, il Napoli vola ai quarti





Il Napoli soffre e perde ma si qualifica ai quarti di Europa League, il Salisburgo si arrende solamente dopo il triplice fischio. La sfida della Red Bull Arena si conclude con una vittoria degli austriaci per 3-1: vantaggio partenopeo con Milik, poi Dabbur, Gulbrandsen e Leitgeb danno vita a una rimonta rimasta incompiuta.

Salisburgo-Napoli 3-1: la partita

Forte del 3-0 maturato al San Paolo nel match d’andata, il Napoli si presenta in campo, alla Red Bull Arena, con l’obiettivo di chiudere al più presto il discorso qualificazione e riesce subito a sbloccare il risultato con il gol realizzato, in semirovesciata, da Milik, è il minuto di gioco numero 14. Il Salisburgo tuttavia crede nella rimonta e, complice una disattenzione dei partenopei, al 25′ riesce a pareggiare con la rete di Dabbur. Gli ospiti sfiorano al 29′ il gol del nuovo vantaggio: il tiro mancino di Fabian viene sfiorato dal portiere avversario prima di terminare contro il palo; i padroni di casa fanno dei tentativi con Onguene e Minamino, ma la prima parte del match si conclude sull’1-1.

Il Salisburgo rientra dagli spogliatoi con la voglia di portare a termine la rimonta e al 65′ Gulbrandsen, entrato da soli sei minuti, firma in scivolata su cross di Ulmer il gol del 2-1 austriaco. La formazione di Rose non smette di attaccare: intorno al 75′ vanno a vuoto le occasioni di Minamino e Dabbur, all’88’ ancora il numero 9 del Salisburgo va al tiro e centra il palo poi, in pieno recupero, i tori rossi siglano il tris con Leitgeb ma si rivela insufficiente ai fini del passaggio del turno.

Il tabellino di Salisburgo-Napoli 3-1

Salisburgo (4-3-1-2): Walke; Lainer, Ramalho, Onguene, Ulmer; Mwepu (dal 59′ Gulbrandsen), Samassekou, Szobozslai (dal 74′ Leitgeb); Wolf; Minamino (dall’86’ Haland), Dabbur.

Napoli (4-4-2): Meret; Hysaj, Chiriches (dal 78′ Malcuit), Luperto, Mario Rui; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski (dal 73′ Diawara); Mertens (dall’88’ Younes), Milik.

Arbitro: Carlos Del Cerro Grande (Spagna).

Marcatori: 14′ Milik (N); 25′ Dabbur (S); 65′ Gulbrandsen (S); 90’+1′ Leitgeb (S).

Ammoniti: Onguene (S); Milik (N); Samassekou (S).