Aquila Basket, primo raduno: presentati Radičevićn e Jovanović

Trento. Nella giornata di ieri ha preso ufficialmente il via la stagione dell’ Aquila Basket. La squadra di coach Buscaglia, dopo essere stata per due anni consecutivi vice campione d’Italia, perdendo in finale scudetto prima con Venezia e poi con Milano, lotterà per portarsi a casa quella coppa che, a Trento, non è mai arrivata. Il campionato però, non sarà l’unica priorità della società trentina, quest’ultima infatti, a partire dal 3 ottobre, sarà impegnata anche nell’Eurocup, dove Forray e compagni, a suon di canestri, cercheranno di portare l’Aquila il più lontano possibile.

Al primo raduno, avuto luogo alla Bml Arena, erano presenti anche i nuovi acquisti Radičević e Jovanović, acquistati rispettivamente dal Gran Canaria e Stella Rossa. I due cestiti, entrambi serbi, hanno già avuto modo di giocare assieme nelle giovanili della propria nazione. Buscaglia, in merito al mercato, si è definito soddisfatto, dichiarando:

Sono molto contento di essere stato confermato. Abbiamo una squadra nuova con una dimensione più europea. Abbiamo preso due ragazzi serbi. E’ importante – prosegue il tecnico –  avere continuità, dobbiamo partire dal fatto che siamo riusciti a tenere grandi giocatori. Hogue, Flaccadori, Gomes, Lechtaler, Forray e molti altri si portano dietro la nostra cultura. Devo costruire – continua Buscaglia –  la squadra e la sua mentalità, il suo gruppo. Dobbiamo dare continuità alla nostra indole, che è quella di non mollare mai”